Lun - Ven: 09:00 - 17:00
info@360open.it
+39 0823 176 73 63

360open.it blog

The best way to consume news

il frutto proibito era una banana

///
Comment0
/
Categories

Tempo fa , con un gruppo abbastanza sui generis di amici decidemmo di mettere su una StartUp e, guarda caso, non avendo neanche una cippa bucata di soldi disponibili, quale fu la sede delle nostre riunioni ?…una depandance. Freddo della madonna in inverno , caldo tropicale in estate, con la fortuna di avere giardino annesso con relativo refrigerio……E allora (data la depandance) eravamo quasi certi che la dea bendata avesse trovato un nuovo scantinato in cui creare una futura multinazionale che, per non imitare la mela morsa da un lato (Apple) , al piu’ avrebbe potuto scegliere una banana, di quelle con il bollino 😊. E allora tra tranci di pizza e birre, si parlava di criptomonete, del primo progetto che avremmo dovuto portare sul mercato e che avrebbe dovuto far venire i brividi a Societa’ che, ancora oggi, adottano sistemi fisici simili ad atm (non faccio nomi) per scambiare valute virtuali…una su tutte di nostro interesse, Bitcoin. Eh si, perche’ NOI del bitcoin in sudilandia (precisamente a CASERTA) ne parliamo dal 2013 e alcuni di NOI, in cio’ che viene definito come il DEEP WEB, ne avevano avuto possesso gia’ dagli albori…ma questa e’ altra storia. Torniamo un attimo al filo conduttore…Criptomonete, Realta’ Aumentata, Intelligenza artificiale, Robot, Droni,tutto cio’ che la nostra Fantasia voleva vedere come una sorta di Rivoluzione culturale/scientifica ad un Mondo arenatosi nelle logiche perverse di un capitalismo scelerato…..Qualche volta, in sede di riunioni, ho sentito anche odore di fumo che non mi sembrava tabacco 😊 ma puo’ darsi sia stata solo una mia impressione. Terminiamo, con estremo sacrificio, il nostro primo progetto e iniziamo a cercare chi possa credere in Noi…..tante porte bussate, feedback = 0 …Alcuni ci hanno detto che eravamo troppo in anticipo e che chissa’ se questo Bitcoin sarebbe sopravvissuto. Allora quotava 200$ , un mese fa ha raggiunto quasi i 3000$ ….ma questa e’ altra storia. Primo Progetto “fallito”, ma non per noi che continuiamo a credere nella potenzialita’ della tecnologia che regge il mondo della criptovaluta….di quella, cioe’, che circa un anno dopo fu definita “The Trust Machine” , ovvero la blockchain. E arriviamo al 2016 , con le tasche sempre piu’ vuote e le menti sempre piu’ avide di idee….E ora cosa facciamo , cosa non facciamo ? Entriamo nel mondo delle Chatbot e delle Intelligenze Artificiali ed e’ qui che grazie alla lungimiranza di un Direttore Museale da strapazzo (non me ne voglia se mai dovesse leggere) che diamo vita al primo Chatbot per opere monumentali di portata internazionale…per la precisione : BORBOT per La Reggia Di Caserta. Ma l’avventura non termina qui, perche’ nei nostri archivi da cerebrolesi abbiamo in pancia tre, quattro temi ,che se intercettano qualche altro svitato come noi e riusciamo a portarli sul mercato, poi li’ vedremo se la banana morsa da un lato e’ un marchio registrabile 😊 …..perche’, di fatto, noi non siamo una Startup , abbiamo partecipato a pochi teatrini in cui si fanno promesse da marinaio su fondi che alle startup non arrivano e non sono mai arrivati, abbiamo stretto non troppe mani (le abbiamo scelte quelle da stringere) e cerchiamo di non sprecare troppa energia tra palchi e palcoscenici…Abbiamo il sogno di diventare una impresa, far lavorare giovani di talento e trasmettere una speranza. Abbiamo il sogno di cambiare con il “FARE” , le regole del gioco e per una volta di dire ai grandi….Vi prego, non abbiate paura, di lasciarci un varco, uno spiraglio in cui poter far passare le energie delle generazioni future, perche’ quel varco , grazie al vostro continuo ostruzionismo , lo stiamo creando altrove. Buona Serata a Tutti….a proposito, il Nostro logo non e’ una Banana, e’ un albero Fiorito con un Toro e un Orso che si riposano ai suoi piedi….Una nuova visione della Finanza , in un mondo meno avido e piu’ equo.